venerdì 15 aprile 2016

Mi sono candidato in Consiglio Comunale con ITALIA dei VALORI per BEPPE SALA sindaco

            Ho firmato ieri la accettazione di candidatura e il Codice Etico della Buona Politica insieme agli altri candidati della lista.

Sono nato a Milano nel 1950, laureato in Fisica, dirigente d’azienda per 15 anni, poi consulente informatico e ricercatore in fisica.
 
Candidato nel 2010 alle primarie del centrosinistra per il sindaco, sono stato eletto in Consiglio di Zona 3 nel 2011 dove ho presieduto la commissione Lavoro, Attività Produttive e Sicurezza e l’ho rappresentato nella Commissione per il Paesaggio.
 
Ambientalista da sempre sono iscritto a Italia Nostra, Wwf e Ciclobby. Ho cercato di salvare edifici storici, alberi, quartieri tipici dalla distruzione o manomissione e di discutere con i cittadini su progetti di arredo urbano, parchi, grattacieli, parcheggi sotterranei, isole pedonali, piste ciclabili. Mi sono occupato della salvezza del Bosco di Gioia, delle modifiche ai progetti Garibaldi-Repubblica-Isola-Varesine e Fiera-Citylife, della ristrutturazione della Stazione Centrale, del Piano del Rumore, del Piano di Governo del Territorio (PGT), del nuovo Regolamento Edilizio.
 
In Consiglio di Zona 3 ho avviato mercati di produttori agricoli e artigianali a Lambrate, Porta Venezia e Casoretto, avviato la raccolta differenziata nei mercati rionali, combattuto il gioco di azzardo, avviato sportelli per i precari, i lavoratori autonomi con difficoltà lavorative e sul risparmio energetico, combattuto edifici nei cortili, migliorato progetti di recupero dei sottotetti, difeso i residenti dal rumore della movida, sostenuto la pista ciclabile di viale Tunisia e le zone 30 di Porta Venezia, promosso il restauro del Diurno Venezia da parte del Fai e la riqualificazione di piazza Oberdan, largo Bellintani e delle vie Melzo e Malpighi, affrontato le problematiche della sicurezza (immigrati, rom, senza fissa dimora), sostenuto il Pride in Porta Venezia, organizzato chiusure al traffico domenicale di corso Buenos Aires come la Festa del Riciclo e il mercato agricolo di Coldiretti,  organizzato la Stagione della Scienza con conferenze sulle stelle e sulle scienze naturali.